Risultati Sicuri nel trading online: è possibile?

0
321
Scopriamo se sia possibile ottenere dei risultati sicuri nel trading

Molti utenti sul web sono alla costante ricerca della possibilità di ottenere dei risultati sicuri nel trading online. Questo perché si vuole riuscire ad ottenere una fonte “sicura” di guadagno, alternativa o d’accompagnamento alla fonte di reddito principale. In questo articolo, cercheremo di rispondere quanto più esaustivamente a questa domanda, analizzando i vari scenari possibili e i vari obiettivi che si vogliono perseguire.

Prima di iniziare, è bene evidenziare che il primo passo per poter ottenere dei risultati nel trading online è quello di scegliere una piattaforma sicura con cui operare. Le piattaforme regolamentate e autorizzate sono quelle che offrono più sicurezza, sia nelle operazioni, sia nei pagamenti. Un esempio è la piattaforma di trading eToro, che consente anche di copiare trader esperti e di comunicare con altri utenti come in un social network.

La sicurezza non esiste, diffidate da chi la offre

Iniziamo così, piantando i piedi per terra. Questa storia dei guadagni sicuri è una piaga che purtroppo colpisce questo settore da molto tempo. Sono numerosi, infatti, i siti che parlano di guadagni rapidi in poco tempo, oppure della giusta formazione per ottenere dei risultati sicuri nel trading.

La sicurezza nel trading non esiste, così come non esiste nell’investimento tradizionali. Non importa se comprate azioni in banca oppure fate trading su azioni tramite un broker online. Il mercato finanziario è lo stesso e i prezzi delle azioni possono salire, così come scendere.

Quante volte avrete letto “come comprare azioni Amazon e avere una rendita fissa mensile”, oppure “casalinga diventa milionaria comprando azioni Amazon”. Gli stessi siti, in fondo alle loro pagine, scrivono che si tratta di un messaggio promozionale con il metodo dello storytelling. In italiano: storie inventate.

Il titolo Amazon, per quanto possa essere uno dei migliori titoli sulla piazza in questo momento, ha comunque degli alti e dei bassi, nel senso che un giorno può salire e il giorno dopo scendere. E se si apre una posizione al rialzo in un giorno in cui scende di molto, il capitale investito è già bello che andato, soprattutto se si investe con piccoli capitali.

Quindi, il primo punto da chiarire è questo: il mercato scende e sale e nessuno può garantire che salirà senza scendere.

Ma se il mercato sale e scende, come si fa a guadagnare?

Arriviamo al punto che stavate aspettando. Facciamo un esempio pratico:

  • Luigi: compra azioni Amazon con 500€ e lascia andare, sicuro che in un mese sarà maturato un bel gruzzolo.
  • Paolo: compra azioni Amazon con 500€ e segue giorno per giorno la situazione.

Poniamo che per il primo e il secondo giorno Amazon salga un pochino, mentre il terzo giorno ha un forte ribasso per via di una notizia o una decisione che influenza l’intero mercato azionario o il suo settore.

Cosa succede? Vediamo:

  • Luigi: Luigi ha deciso di lasciar fare tutto e di controllare solo a fine mese. Per i primi due giorni ha guadagnato qualcosina, mentre il terzo giorno subisce una perdita di 200€, con il suo capitale che arriva a 300€.
  • Paolo: dato che controlla ogni giorno, anche il terzo giorno è stato attento al mercato e ha visto che le notizie non presagivano niente di buono. Quindi, ad un certo punto ha deciso di chiudere la posizione per non perdere troppo, nonostante avesse già impostato uno stop loss automatico. Paolo ha perso solo un po’ di quello che aveva guadagnato nei primi due giorni e il suo capitale, dopo aver chiuso la posizione è di 560€.

Dopo 3 giorni, la differenza può essere già così sostanziale. Praticamente, Paolo potrebbe ritrovarsi già con il doppio del capitale rispetto a Luigi, che nel frattempo avrà perso 2/5 del proprio capitale iniziale.

Qual è stato l’elemento che ha differenziato l’operato di Luigi e Paolo? Semplice: Luigi ha seguito la diceria “stipendio fisso con Amazon”, invece Paolo quando ha letto quella cosa si è fatto una bella risata e ha preferito operare con responsabilità, avendo anche del tempo a disposizione per farlo.

Differene nei risultati nel trading

10 consigli utili per chi decide di fare trading

Alla luce di quanto visto finora, proviamo a fornire dieci consigli utili da seguire quando si decide di fare trading:

  1. Non credere a chi ti parla di risultati sicuri da ottenere facilmente;
  2. Quando qualcuno parla di risultati “sicuri” con la giusta strategia, significa che ti devi impegnare ad applicarla, sempre che questa strategia sia seria e non qualcosa che serva a far guadagnare solo chi ti vende un corso, un libro oppure ti fa iscrivere a una piattaforma prendendosi la commissione da parte del broker;
  3. Quando apri una posizione di trading, usa sempre lo stop loss per fissare un tetto massimo di perdita, che nella peggiore delle ipotesi chiuderà automaticamente la posizione;
  4. Prima di scegliere un’azione sulla quale investire, cerca di comprendere quanto più possibile sulle sue dinamiche, sul settore in cui opera, sugli eventi che possono influenzare l’andamento del suo prezzo, al rialzo e al ribasso;
  5. Cerca di aprire una posizione nei giorni in cui c’è un trend più marcato o quando pensi che stia per arrivare, in modo tale da ottenere risultati più concreti. Ricordati che con il trading online su azioni o CFD azionari puoi chiudere una posizione anche pochi minuti/ore dopo averla aperta;
  6. Quando apri una posizione, monitorala almeno 3-4 volte al giorno, al fine di vedere cosa sta accadendo e anche per capire con la pratica cosa può influire sul prezzo dell’azione sulla quale si è aperta la posizione.
  7. Poniti sempre degli obiettivi di profitto, raggiunti i quali chiudere la posizione (anche parzialmente) manualmente o automaticamente con il take profit. In questo modo, eviterai di tenere la posizione aperta per troppo tempo e esporti così al rischio di perdita. Non c’è bisogno di chiuderla totalmente, poiché puoi chiuderla anche in parte, mantenendo così un’altra parte di capitale ancora attiva per eventuali ulteriori profitti.
  8. Impara a leggere i grafici: le basi dell’analisi tecnica possono aiutarti a individuare dei momenti potenzialmente profittevoli per l’investimento, soprattutto quando si riescono a prevedere delle inversioni di prezzo. Utilizza sia l’analisi tecnica che l’analisi fondamentale, che invece dà maggiore importanza agli eventi e ai dati macroeconomici e relativi a specifiche società, settori e mercati.
  9. Agisci sempre con sangue freddo, aspettando il momento giusto per investire, senza aprire posizioni come se si trattasse del lancio di una moneta. Non si tratta di una cosa semplice come il “testa o croce”.
  10. Fissa un budget mensile d’investimento in base alle tue possibilità economiche, senza sforarlo. Ogni tre mesi (all’inizio ogni mese) fai un bilancio del tuo andamento e se necessario cambia strategia.

Questo decalogo è importantissimo. C’è chi approfondisce questi concetti per creare dei corsi a pagamento e anche chi lo annacqua fino all’impossibile per poi venderlo in formato più lungo. Siamo lieti di poterteli illustrare gratuitamente.

10 consigli utili per fare trading online

Come scegliere la piattaforma ideale

Non lo nascondiamo: anche noi di Giocareinborsa.com abbiamo delle piattaforme che prediligiamo, ma ricordatevi che siete liberi di scegliere qualsiasi piattaforma desideriate, da tutto il web.

L’unico consiglio che sentiamo di darvi è quello di scegliere una piattaforma legale. La legalità dipende dalla regolamentazione: deve essere una piattaforma regolamentata in Europa, da parte di un ente riconosciuto dall’Unione Europea. Ad esempio, molti broker sono regolamentati da CySEC, poiché hanno sede legale a Cipro (per un fisco più vantaggioso (e come biasimarle?).

Oltre all’aspetto legale c’è anche quello della struttura della piattaforma. Ci sono piattaforme molto complesse, come cTrader o MetaTrader, che sono più adatte a chi ha già dimestichezza con l’analisi tecnica. Invece, le piattaforme come eToro, Plus500 o IQ Option sono decisamente più semplici da usare e sono comprensibili anche da chi inizia (soprattutto eToro).

Occhio, però, perché dire che una piattaforma è facile da usare non significa che sia facile guadagnare. Un conto è utilizzarla, un conto è guadagnarci. I risultati nel trading online dipenderanno sempre da voi.

Qui sotto trovate una tabella con alcune delle migliori piattaforme operanti in Italia, che includono anche quelle menzionate in precedenza.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec 109/10
    • Copia i migliori Trader
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 250/14
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    *76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: AvaTrade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Banca Centrale d'Irlanda (No. C53877)
    • Webinar in Italiano
    • MT 4 e 5, APP AvaTrade GO
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ROInvesting
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 269/15
    • Tecnologia avanzata
    • Formazione gratuita
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: forextb
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: 272/15
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Come ottenere risultati nel trading: linee principali

Le linee principali per ottenere risultati sicuri nel trading

Per ottenere risultati nel trading occorre focalizzarsi su queste grandi linee:

  • Applicazione: applicarsi significa studiare e praticare, meglio se con costanza. Per praticare non occorre investire soldi veri ma anche semplicemente sfruttare un conto demo. Un conto demo consente infatti di praticare con denaro finto, ma con la stessa piattaforma del conto reale. Applicarsi significa anche “studiare”, quindi imparare tutto ciò che nel percorso possa servire;
  • Aggiornamento/Informazione: Oltre ad imparare, occorre restare al passo su tutto ciò che può cambiare riguardo a ciò che si studia. Ad esempio, se ci si specializza su una determinata azione, un indice, una criptovaluta o un cambio valutario, occorre leggersi le notizie riguardanti quell’asset. Questo aiuterà di molto ad ottenere dei risultati più consolidati;
  • Esperienza: l’applicazione, la pratica, l’aggiornamento, l’informazione sono tutti mattoni che vanno a creare l’esperienza;
  • Costanza: non è detto che non ci si debba fermare, ma è meglio non fermarsi troppo a lungo tanto da dimenticarsi tutto. Ciò non significa continuare ad investire, ma semplicemente continuare a praticare oppure semplicemente informarsi. Poi, una volta che si è maturato un certo livello di esperienza, operare saltuariamente risulterà più semplice, fermo restando che prima di investire occorrerà fare un’analisi sul titolo, il punto della situazione attuale;
  • Analisi: per analisi intendiamo sia l’approfondimento dell’analisi tecnica e dell’analisi fondamentale, sia l’analisi del proprio operato ovvero un giudizio oggettivo delle strategie adottate in un determinato periodo.

Conclusione

Quindi, è possibile ottenere dei risultati sicuri nel trading? Abbiamo detto che di sicuro non c’è niente, neanche quando si hanno 30 anni di esperienza. Tuttavia, una cosa sicura è che si possono ridurre i rischi e aumentare le possibilità di profitto adottando il giusto approccio e la giusta strategia.

Abbiamo visto 10 punti da seguire per avere più possibilità di riuscire nel trading, così come cinque basi fondamentali che devono caratterizzare la vostra attività di trader.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here