Il trading online può diventare un lavoro da casa?

0
2270
Si può considerare il trading online un lavoro da casa?

In tanti si chiedono se il trading online possa diventare il proprio lavoro da casa. Il 2022 è stato un anno un po’ particolare e in numerosi hanno valutato l’idea di cambiare il proprio lavoro o inventarselo.

Ebbene, la pratica del trading on line è già utilizzata da molti come una vera e propria attività lavorativa, ovvero come una professione. A tal proposito, tuttavia, va specificato che per farlo diventare una “professione” occorre fare molta esperienza. Ovvero, specializzarsi. Seguire corsi, investire del tempo nella formazione, praticare con conti di trading simulato.

Come ogni attività e ogni lavoro, il trading online richiede pratica, costanza, in modo tale da maturare esperienza. Più esperienza si ha, più si riescono a fronteggiare le varie situazioni che il mercato ci mette di fronte ogni giorno. Infatti, ogni giorno i mercati scendono e salgono. Solo raramente “salgono e basta” oppure “scendono e basta”. Essendo il trading un’attività che si basa su archi temporali molto brevi, è importante scegliere anche il momento giusto in cui operare, e il momento giusto in cui aprire e chiudere una posizione.

Una piattaforma molto utilizzata da chi desidera provare il trading online, è la piattaforma eToro (provala qui senza depositare), poiché offre la possibilità di copiare gli investitori esperti senza costi aggiuntivi, investendo l’ammontare che si desidera investire. I risultati dell’investimento sono proporzionali a quanto investito nella copia. Ovviamente, è possibile anche investire in modo autonomo, sia acquistando azioni, sia negoziando al rialzo e al ribasso sul valore dei titoli.

Il trading online come secondo lavoro da casa

La maggior parte dei trader svolge questa attività come hobby, con l’obiettivo di arrotondare rispetto a quanto si ottiene con la propria attività lavorativa di base. Se svolto bene, il trading online potrebbe essere considerato come un secondo lavoro da casa. Questo va benissimo, soprattutto se si riescono ad ottenere con costanza dei risultati positivi nel lungo termine. Ad esempio, delle performance che complessivamente durante un anno siano positive.

Inoltre, il fatto di avere già un lavoro consente di mettere da parte dei fondi da destinare al trading. Si può ad esempio fissare una percentuale del proprio introito al trading, senza superarla. In questo modo si può fare trading responsabilmente e con una base economica da cui partire (ma senza metterla totalmente a rischio).

Certo, l’investimento iniziale deve essere più sostanzioso, ma fortunatamente col trading di CFD si può operare anche con piccoli capitali. Teoricamente si potrebbe iniziare anche con 100 euro, ma è sempre meglio avere un po’ di liquidità in modo da aprire posizioni che possano offrire risultati più concreti e in minor tempo. Quindi, un capitale di 500 euro o meglio ancora 1.000 è molto più che sufficiente.

Tutto dipende anche dalla grandezza delle posizioni che desiderate aprire. Ad esempio, aprendo una posizione con un centinaio di euro su un indice di borsa come l’S&P 500 o il DAX tedesco, che presentano una leva di 1:20, si producono risultati concreti anche durante una giornata di contrattazioni. L’importante è cercare di prevedere la giusta direzione del mercato e chiudere la posizione in tempo per ottenerne i profitti.

Tra gli asset preferiti da chi inizia vi è il cambio euro dollaro, tecnicamente chiamato EURUSD. Il trading sul Forex è molto apprezzato poiché è il più economico dal punto di vista dei costi (ha gli spread più bassi) ma anche perché può offrire risultati interessanti nell’arco di una sola giornata. Questo anche grazie alla leva finanziaria che arriva fino a 1:30 e perciò consente di ottenere risultati 30 volte più veloci rispetto al capitale utilizzato.

Per fare trading online occorre maturare esperienza

Posso cambiare il mio lavoro con il trading online?

A questa domanda io rispondo sempre “no”. A meno che non siate proprio stanchi del vostro lavoro e non vi porta a nulla. Tuttavia, dovete sempre considerare che nel trading non c’è niente di certo, mentre con un lavoro l’entrata è sicura.

Quindi, se avete bisogno di portare a casa la pagnotta perché non avete altri mezzi per farlo se non con il vostro lavoro, tenetevelo stretto! Considerare il trading come un facile lavoro da casa è sbagliato.

Il trading online deve essere considerato come un’attività extra, per chi lavora. Oppure, se decidete di fare i trader, allora prima studiate, preparatevi, praticate, iniziate con poco e per poco tempo e soltanto dopo tutto questo percorso (di almeno 1 anno) potrete pensare di valutare decisioni drastiche.

Chi fa trading per lavoro lo fa da molto tempo e fa solo quello. In tanti invece operano quando hanno tempo, si fanno qualche ora e alla fine del mese traggono un bilancio.

Considerazioni e situazioni operative ipotetiche

Quindi, tenersi il trading come hobby va più che bene! Anche perché si può approcciare in due modi:

  • Fare trading ogni tanto, aprendo posizioni e richiudendole nella stessa giornata
  • Aprire una posizione e lasciarla aperta

La seconda soluzione, sembrerà strano, ma è più rischiosa. In questo caso è sempre consigliabile porre degli stop limit ma anche dei take profit. Infatti, sui mercati le variazioni possono produrre delle variazioni tali da bruciare eventuali guadagni di giorni precedenti, che è un peccato non aver raccolto.

Facciamo un esempio.

Apro una posizione “Compra” (quindi al rialzo) sul Dow Jones, il cui CFD presenta leva 1:20. Il suo valore sale, sale e raggiungo un profitto del 10% di quanto investito. Successivamente, l’indice inizia a scendere perché qualcosa è successo sul mercato internazionale. Continuando a tenere la posizione aperta, l’indice brucia non solo il 10% guadagnato ma continua a scendere.

A questo punto dovrò considerare tre cose:

  • Il fatto di applicare uno stop loss mi salverà su eventuali forti ribassi rispetto al prezzo d’acquisto del CFD
  • Avrei potuto incassare tutto quel 10% o quasi, oppure una quota stabilita se avessi applicato il take profit
  • Applicando uno stop operativo, potrei applicare uno stop loss che si aggiorna automaticamente se il mercato va a mio favore per poi fornirmi un paracadute nel caso dovesse tornare sui suoi passi e ottenere comunque un profitto

Queste considerazioni, se non fate trading online, probabilmente vi sorprenderanno. Sì: il trading CFD offre al trader tutte queste opzioni operative, con le quali organizzare la propria attività.

Come si può iniziare a fare trading online

Sul nostro sito Giocareinborsa.com trovate tutto ciò che vi serve per iniziare, comprese guide e video tutorial.

In alto, sul menu, trovate le guide trading tra cui:

  • Guida al trading online: la trovate sotto “Guide Trading” e rappresenta una guida generale sul trading online in cui troverete tutte le informazioni necessarie per iniziare
  • Corso CFD: un corso completo sui CFD, ovvero i Contratti per Differenza, lo strumento “principe” del trading online con leva (che consente di operare con capitali più piccoli rispetto al trading tradizionale.
  • Corso Forex: lo trovate sotto la voce “Corsi” e rappresenta un corso specifico per chi vuole intraprendere la strada del trading sul Forex (mercato delle valute)

Sotto la voce “piattaforme” trovate le guide alle varie piattaforme regolamentate che abbiamo provato personalmente e recensito. Alcune di queste le utilizzo ogni giorno personalmente, come ad esempio eToro .

Iniziate con un conto di pratica, senza depositare

Si può iniziare senza rischi, per praticare. Per farlo, basta un conto demo, che potrete facilmente attivare nel momento in cui vi registrate al broker che preferite.

Nella tabella qui sotto, ad esempio, vi sono broker famosi e regolamentati che offrono un conto demo. Tra i vari, per chi è alle prime armi, consigliamo eToro. Sulla piattaforma eToro, tra l’altro, oltre a fare trading da soli si possono copiare altri trader più esperti, in automatico. Per altre informazioni, vi rimando alla guida sul copy trading.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here