eToro lancia CopyPortfolio

0
932

In questo articolo parliamo della nuova funzione CopyPortfolio lanciata da eToro, il popolare broker online specializzato nel social trading. In sintesi, se non siete interessati a leggere l’intero articolo, possiamo dire che CopyPortfolio è una funzione che consente di investire su fondi creati da eToro e aggiornati automaticamente tramite un algoritmo. Questi fondi possono includere strumenti finanziari oppure investitori di successo.

Si tratta quindi di una grande innovazione che rende ancora più semplice e appassionante l’attività di trading sulla piattaforma eToro.

Prova gratuitamente eToro con un conto demo.

Il 75% dei conti al dettaglio perde denaro quando fa trading con questo provider. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi affrontare l’alto rischio di perdere il tuo denaro.

Come funzionano i CopyPortfolio

Di base, la piattaforma trading eToro consente da diverso tempo di poter investire sugli strumenti finanziari oppure di copiare altri investitori. A queste due funzioni, eToro ha aggiunto una terza possibilità, ovvero quella di investire in fondi.

Le tipologie di fondi su cui poter investire sono due: Market CopyPortfolio e Top Trader CopyPortfolio.

La prima tipologia, Market CopyPortfolio , consente di copiare fondi composti da strumenti finanziari quali azioni, indici, materie, valute e d ETF. In pratica, anziché studiare su quali titoli negoziare, l’utente può scegliere uno di questi fondi che includono già diversi titoli. Nel Market CopyPortfolio, quindi, c’è anche diversificazione.

La seconda tipologia, Top Trader CopyPortfolio, consente di copiare fondi composti da persone, ovvero investitori. In pratica, anziché ricercare dei bravi investitori da copiare, i Top Trader CopyPortfolio conterranno al loro interno diversi investitori, perciò anche in questo caso vi è una certa diversificazione e una gestione del rischio.

Un elemento in comune alle tue tipologie di fondi è l’indicazione del grado di rischio.

CopyPortfolio sui mercati

Analizziamo qui in dettaglio la tipologia di fondi denominata Market CopyPortfolio . Come abbiamo detto, questa include dei fondi in cui sono compresi dei titoli, scelti in base a dei logaritmi che prediligono le migliori percentuali di rendimento. Perciò, i fondi includeranno quelli che in un determinato momento risulteranno i migliori titoli su cui investire.

I Market CopyPortfolio includono diversi tipi di fondi, ognuno dei quali presenta delle caratteristiche ben precise, che possono essere ad esempio l’appartenenza ad un determinato settore, una particolare strategia o altri tipi di logica. Ad esempio, i fondi su cui si può investire includono i seguenti:

  • TheBigBanks: è un fondo CopyPortfolio dedicato alle grandi banche e istituzioni finanziarie, ma comunque diversificato in tutti i settori finanziari, comprendente oltre altre banche, le multinazionali che forniscono servizi finanziari
  • GoldenEnergy: comprende i migliori ETF del settore energetico e un’ampia diversificazione di CFD in azioni e materie prime relative al settore dell’oro e dell’energia
  • USA-ETF, Global-ETF, Sector-ETF: queste soluzioni a nostro avviso sono davvero ottime perché si tratta di fondi CopyPortfolio su fondi ETF, relativi al territorio USA, globale oppure di tipo settoriale
  • InTheGame: in questo fondo sono incluse tutte le azioni relative al settore del gaming, ovvero dei giochi e videogiochi
  • Big Tech: in questo fondo sono incluse le principali società tecnologiche
  • PanicMode: questo fondo apre posizioni short su indici e long su oro e argento

CopyPortfolio sui Top Trader

Qui esaminiamo in dettaglio ciò che riguarda i Top Trader CopyPortfolio . Questi sono fondi che includono investitori, anziché titoli. In pratica non tengono traccia dei mercati, ma delle performance dei trader di eToro.

Per fare questo, eToro si basa sui dati delle percentuali di rendimento, che sulla piattaforma sono sempre pubbliche e visibili da tutti. In pratica, navigando sulla piattaforma, ogni utente può scoprire quali sono le performance di un qualsiasi iscritto.
Utilizzando i dati delle performance, l’algoritmo di eToro riesce a creare dei fondi costituiti dai migliori trader. Eccone alcuni esempi:

  • CopiersPlusR4: è un fondo formato da quei trader che hanno avuto una grande crescita nell’ultimo mese e che hanno una percentuale di rischio pari a 4 o inferiore
  • GaindersQtr: questo fondo si concentra sui trader più stabili, mettendo più in risalto la loro costanza e sicurezza, piuttosto che le potenzialità di profitto rapido
  • Active Traders: si tratta di un fondo che raggruppa un grande numero di trader che operano in modo stabile e frequente, e che hanno ottenuto il miglior rapporto rischio/profitto nell’ultimo quadrimestre
  • TradingR7: questo fondo offre la possibilità di investire sulla top ten dei trader che hanno raggiunto la maggiore popolarità ma che allo stesso tempo presentino un grado di rischio massimo di 7. L’algoritmo ovviamente penserà ad aggiungere o rimuovere i “Popular Investor” ogni mese, al fine di bilanciare e ottimizzare il fondo

L’algoritmo

I fondi di eToro vengono creati con degli algoritmi, ovvero dei calcoli complessi che tengono conto di numerosi fattori. Questi algoritmi sono propri di eToro e vengono periodicamente monitorati.

L’algoritmo di eToro ha la funzione di selezionare, analizzare e bilanciare automaticamente i fondi, in modo tale da farli rimanere il più possibile coerenti con i propri propositi. Ad esempio, per il fondo CopiersPlusR4, l’algoritmo avrà come unico obbiettivo quello di ricreare costantemente un’offerta che includa la più alta percentuale di rendimento ma che abbia una percentuale di rischio 4 o inferiore.
In pratica, l’algoritmo vede i parametri da raggiungere come dei paletti, dei limiti entro i quali muoversi, perciò sarà costantemente monitorato affinché non esca fuori dal suo percorso ed offra sempre ciò che propone.

Starà all’utente decidere quale tipo di fondo utilizzare, ad esempio scegliendo tra quelli più audaci ma allo stesso tempo più rischiosi, e quelli meno brillanti ma più sicuri.

Prospetti dei fondi

Un aspetto interessante dei fondi proposti da eToro è la presenza dei prospetti. In pratica, ciascun fondo presenta un prospetto online che si può liberamente consultare. In esso è inclusa la strategia, l’allocazione dei titoli, la performance reale del fondo nei sei mesi precedenti.

In parole semplici: è una sintesi degli obbiettivi del fondo, della sua composizione e dei risultati ottenuti.

Parte del prospetto di un fondo CopyPortfolio di eToro

Prima di scegliere un fondo, quindi, oltre a visualizzare le sue informazioni più lampanti quali grado di rischio e percentuale di rendimento, si può analizzare in dettaglio quali titoli sono inclusi, quali rendimenti ha nel dettaglio, quali rendimenti ha nei diversi periodi dell’anno, se presenta eventuali tendenze al rialzo o al ribasso ecc.

Si tratta di una caratteristica molto professionale, oltre che interessante. Il prospetto informativo sui fondi è sicuramente un’arma in più per i trader di eToro che desiderano fare sul serio e proporsi delle reali opportunità di profitto.

Investimento minimo

Una caratteristica non proprio allettante dei CopyPortfolio di eToro è il loro investimento minimo, pari a 5000 dollari. Non è certo una somma che tutti i trader possono impegnare a cuor leggero, ma d’altro canto va detto che il servizio offerto è davvero ottimo e che se si vuole fare sul serio e fare del trading una reale opportunità ottenere entrate extra occorre investire.

Ad ogni modo, i CopyPortfolio non sono obbligatori e quindi rimangono opzionali, sempre a disposizione per i trader che vorranno provare questo nuovo modo di fare trading, ancora più comodo.

Potreste ad esempio continuare con l’attività di trading e di copytrading, destinando una parte dei vostri profitti periodici ad un vostro “fondo per i fondi”. In pratica, potreste risparmiare parte dei vostri guadagni su eToro per provare dopo qualche tempo i CopyPortfolio .

Un altro modo per raggiungere determinati guadagni è quello di farsi copiare. Non è semplice, ma se otterrete risultati e vi farete notare, potreste passare dall’essere dei semplici trader all’essere dei trader molto copiati. In tal modo, potrete ricevere delle commissioni da parte di eToro e raggiungere più facilmente la somma da destinare ai Funds.

Confronto con i fondi d’investimento tradizionali

Un altro aspetto positivo, oltre a quello della potenzialità di questo strumento, sta nel fatto che è una modalità d’investimento molto più economica rispetto ai fondi tradizionali, che prevedono commissioni costose che incidono sul capitale netto alla fine dell’operazione. Invece, per i fondi di eToro, ad esempio per i fondi di tipo Market CopyPortfolio , lo spread è davvero molto ridotto.

A proposito degli spread e dei costi dell’operazione, va precisato che per quanto riguarda i Top Trader CopyPortfolio , gli spread sono più numerosi in quanto partono ogni volta che un trader apre o chiude una posizione. Per tale motivo, in quanto a convenienza i fondi di tipo Market CopyPortfolio sono certamente i migliori.

In aggiunta allo spread vi sono i costi di overnight, ovvero il mantenimento delle posizioni durante “la notte”, ovvero le ore di non contrattazione (3 giorni durante weekend: venerdì, sabato e domenica notte). Più alta è la leva utilizzata, più alti sono tali costi. Per tale motivo, è più conveniente un approccio a breve termine, piuttosto che a lungo termine.

L’importanza della diversificazione

Sebbene abbiamo già menzionato più volte la caratteristica della diversificazione all’interno dei CopyPortfolio , riteniamo opportuno mettere in evidenza quanto questo fattore sia importante ai fini dell’investimento. L’aspetto più importante della diversificazione è che riduce i rischi per il lungo termine.

Sappiamo bene che la diversificazione c’è anche nei fondi d’investimento tradizionali, ma la differenza con i CopyPortfolio forniti da eToro presentano una piccola ma cruciale differenza, data dalla composizione creata totalmente da un software, un algoritmo, e non da gestori “umani”.

A nostro modo di vedere, vi sono certamente pro e contro in entrambe le soluzioni, ma facciamo nuovamente presente che il lavoro degli algoritmi di eToro viene costantemente monitorato da esperti, perciò si può dire che anche in questo caso il fattore umano ci sia eccome. La grande differenza invece resta nel fatto che l’algoritmo offre sempre e costantemente la migliore soluzione possibile in base agli obbiettivi del fondo stesso, così come abbiamo evidenziato in precedenza. Quindi, si tratta di un lavoro molto più costante, a “tambur battente”, che mette in primo piano il raggiungimento dell’obbiettivo desiderato dal fondo e quindi dal trader.

Ripetiamo ancora una volta: per obbiettivo si intende l’investimento su un determinato tipo di settore, strategia su un determinato tipo di persone, che presentino determinati requisiti.

L’esito dell’investimento, quindi, sebbene molto ben diversificato (o perfettamente diversificato) non è detto che porti risultati sicuri al 100%. Niente, nel mondo dei mercati finanziari, lo fa. Il broker eToro offre uno strumento che offre risultati potenzialmente positivi, con strumenti innovativi, semplici da usare e da capire. Il resto sta al mercato e a voi, che potrete scegliere sempre il tipo di fondo su cui investire.

L’innovazione dei fondi basati sui migliori investitori

Un’altra importante differenza con i fondi tradizionali è, come abbiamo visto in questo stesso articolo a proposito dei Top Trader CopyPortfolio , la presenza di fondi d’investimento che raccolgono trader anziché titoli. Questo è sicuramente un aspetto innovativo e originale, che differenzia i CopyPortfolio dai fondi d’investimento tradizionali che invece si basano sugli strumenti finanziari.

Investendo su fondi di investitori, non si investe su un settore sul quale si è fatto una ricerca, ma si lascia tutto il lavoro sulle spalle di trader esperti, quelli che hanno ottenuto i migliori risultati.

Il fondo ActiveTraders raggruppa gli investitori più costanti e di qualità comprovata.

In tal senso, consigliamo di non precipitarvi subito su fondi che raccolgono trader che hanno avuto un successo fulminante nell’ultimo periodo, ma di basarvi almeno all’inizio su scelte più pacate, ad esempio scegliendo il fondo Active Traders, che raggruppa un grande numero di trader che operano frequentemente e con una comprovata esperienza e che dovrebbero ottenere il miglior rapporto rischio/rendimento nel trimestre successivo. L’algoritmo di eToro è molto severo nella sua scelta di trader per questo fondo, perciò potrete contare sempre sull’appoggio dell’intero team del broker, desideroso di fare ottenere risultati a chi investe sul suo nuovo ottimo strumento d’investimento.
eToro è una piattaforma multi-asset che oltre al trading con CFD offre anche sia investimento in azioni che in criptovalute.

Per cortesia nota che i CFD sono strumenti complessi e che presentano il rischio di perdere velocemente il proprio denaro per via della leva finanziaria. Il 75% dei conti al dettaglio perde denaro quando fa trading con questo provider. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi affrontare l’alto rischio di perdere il tuo denaro.

Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

I cripto asset sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un piccolo periodo di tempo e perciò non sono adatti per tutti gli investitori. A differenza dei CFD, le criptovalute non sono regolate e perciò non c’è ente regolatore supervisore dell’Unione Europea.

Ultimo aggiornamento