Piani di Accumulo di Capitale: Cosa Sono, Come Investire

0
1124
Guida ai Piani di Accumulo di Capitale

Se desideri ottenere informazioni sui piani di accumulo, in questa pagina troverai tutte le informazioni più importanti a cui fare riferimento. Si tratta infatti di un’opzione che viene considerata da molti come un investimento senza rischio, poiché consente di investire sui mercati finanziari affidandosi a dei professionisti che applicano un’attenta diversificazione del portafoglio.

In alternativa ai PAC, si può investire su portafogli già pronti come ad esempio quelli offerti da eToro (iscriviti qui gratuitamente, non è necessario depositare), con un investimento minimo abbordabile anche da piccoli investitori.

Cosa sono i Piani di Accumulo di Capitale?

I Piani di Accumulo di Capitale (PAC) sono un tipo di investimento a lungo termine in cui lo scopo è quello di accumulare denaro al fine di raggiungere un obiettivo finanziario.

Gli obiettivi finanziari variano da soggetto a soggetto. Un esempio di obiettivo finanziario potrebbe essere, ad esempio, la pensione. Per altri, potrebbe essere l’acquisto di una casa o di un’automobile. Per altri ancora, delle spese future, certe o eventuali. Inoltre, c’è chi ha come obiettivo finanziario una somma per pagare l’università ai figli e così via.

I piani di accumulo funzionano come un conto di risparmio poiché gli investitori possono versare denaro a scadenze regolari oppure in base alle proprie possibilità.

Chi offre i Piani di Accumulo di Capitale?

I PAC sono di norma offerti da società finanziarie, che raccolgono i fondi degli investitori e li investono in varie tipologie di strumenti finanziari che possono essere azioni, obbligazioni, fondi comuni d’investimento ed altri ancora, anche in base alle preferenze degli investitori (che possono scegliere anche il grado di rischiosità ecc.).

Vantaggi dei PAC

I PAC presentano diversi vantaggi, tra cui il fatto che gli investitori possono iniziare a investire anche con piccoli capitali e possono aumentare i versamenti in base alle proprie esigenze e possibilità. Ad esempio, si può iniziare con poche centinaia di euro ma se ad un certo punto si dispone di qualche migliaio di euro e non li si vuole impiegare in altro modo, si è liberi di versarli nel Piano di Accumulo.

Un altro vantaggio di questo strumento è la sua convenienza per quegli investitori che non dispongono di abbastanza tempo o esperienza per gestire personalmente il proprio portafoglio di investimenti.

Come funziona il prelievo per i Piani di Accumulo?

I PAC sono classificabili come degli investimenti a lungo termine perciò gli investitori non dovrebbero prelevare il denaro investito prima del tempo stabilito, poiché in questo caso perderebbero una parte o la totalità degli interessi accumulati.

Come investire sui Piani di Accumulo di Capitale

La procedura per investire in piani di accumulo di capitale è la seguente:

  1. Definisci gli obiettivi finanziari

    prima di investire su un PAC, dovresti definire il tuo obiettivo finanziario e il tempo entro cui desideri raggiungerlo. Questo primo passaggio, importantissimo, ti aiuterà a scegliere il giusto piano di accumulo di capitale e a stabilire i contributi mensili o annuali.

  2. Scegli la società finanziaria

    prima di investire su un PAC, dovresti definire il tuo obiettivo finanziario e il tempo entro cui desideri raggiungerlo. Questo primo passaggio, importantissimo, ti aiuterà a scegliere il giusto piano di accumulo di capitale e a stabilire i contributi mensili o annuali.

  3. Scegli il tipo di investimento

    i PAC offrono diverse tipologie di investimento che possono comprendere azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento. Scegli il tipo di investimento in base alle tue preferenze, al tuo obiettivo finanziario e se la conosci, la somma che desideri raggiungere.

  4. Stabilisci la quota dei versamenti

    stabilisci l’importo dei versamenti mensili o annuali. Scegli in base alle tue possibilità o in base all’obiettivo finanziario che desideri raggiungere.

  5. Monitora il tuo investimento

    monitora il tuo investimento a scadenze regolari al fine di assicurarti che stia progredendo come previsto e che non vi siano imprevisti.

Quando investire con i Piani di Accumulo di Capitale

Ecco alcune situazioni in cui potrebbe essere opportuno investire su un PAC.

Obiettivi finanziari nel lungo periodo

Se il tuo obiettivo è il raggiungimento di una somma nel lungo termine, come ad esempio aumentare l’importo della tua pensione, acquistare una casa per te o i tuoi figli, o pagare la retta universitaria dei figli, l’investimento su un PAC potrebbe essere la scelta più giusta;

Diversificazione del portafoglio

Investire su un PAC è un buon modo anche per diversificare il tuo portafoglio e ridurre i rischi finanziari. Una buona diversificazione, con un buon bilanciamento tra rischio e protezione, potrebbe vedere una combinazione di vari prodotti finanziari quali azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento.

Ridotta tolleranza al rischio

Se non ti piacciono gli investimenti rischiosi, puoi sempre scegliere un Piano di Accumulo che investa in prodotti a basso rischio, come ad esempio obbligazioni o depositi bancari. In questo modo accumulerai denaro a lungo termine senza doverti preoccupare delle variazioni del mercato finanziario;

Stabilità finanziaria

La stabilità finanziaria si può intendere in due modi. Il primo è che tu abbia già una stabilità finanziaria e perciò il piano di accumulo ti consentirebbe di investire senza che ti preoccupi troppo delle flessioni di breve periodo. Il secondo è che tu voglia una stabilità finanziaria, avendo un piano di accumulo che ti consenta di avere una sorta di “cassa di riserva” che frutti anche interessi, per eventuali difficoltà che potrebbero sorgere in futuro;

Alternative ai PAC

Come alternativa ai PAC c’è un investimento più rischioso ma che può offrire dei guadagni potenzialmente ben più alti. Parliamo del trading con CFD, oppure dell’investimento azionario.

Con il trading di CFD si negozia al rialzo e al ribasso sui mercati finanziari. I CFD sono caratterizzati dalla presenza della leva finanziaria, che consente di ottenere dei risultati molto più veloci e operare con piccoli capitali. Per ulteriori informazioni invitiamo a consultare il nostro articolo sulla leva CFD.

Con l’investimento azionario invece si acquistano azioni di società. Le migliori azioni da comprare generalmente includono o grandi società solide con degli amministratori capaci, oppure delle piccole società promettenti in un settore in cui possono dire la propria. Per ulteriori informazioni rimandiamo alla nostra sezione su come investire oggi e alla sezione dedicata ai metodi d’investimento.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here