Introduzione al Trading Online: Cosa è, Vantaggi, Tipologie

Iniziamo il nostro corso di trading con una introduzione al trading online. Qui ti spieghiamo cosa è il trading online, quali sono i suoi vantaggi, quali tipologie di trading esistono e qual è il giusto approccio per iniziare nel modo giusto.

Prima di iniziare, accedi qui alla gratuita senza deposito richiesto per mettere in pratica ciò che leggerai e imparerai. Nella demo avrai a disposizione un budget virtuale per praticare.

Cos’è il trading online

Il trading online è l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari attraverso il web al fine di trarne profitti. Esso consiste, quindi, nella compravendita di strumenti finanziari come CFD su azioni, futures, valute, obbligazioni, commodities, ecc. attraverso una piattaforma di trading. Una piattaforma di trading è un ambiente virtuale in cui si possono effettuare gli ordini al mercato. La piattaforma può essere di tipo web (e in tal caso si accede dal browser), oppure software/app (e in tal caso occorre installarla, prima di accedervi).

Oggi, quando si parla di trading online si fa riferimento soprattutto al trading con i CFD. I CFD sono degli strumenti finanziari con cui si può negoziare al rialzo o al ribasso sul prezzo di un asset, senza comprarlo effettivamente. In pratica, per fare un esempio, anziché comprare il titolo Amazon possiamo negoziare sul prezzo delle azioni Amazon facendo trading di CFD Amazon. Allo stesso modo possiamo fare trading al rialzo o al ribasso su Bitcoin, oro, petrolio, euro/dollaro, NASDAQ e tantissimi altri asset delle varie tipologie (azioni, valute, criptovalute, materie prime, ETF, indici di borsa ecc.)

Così come abbiamo visto nel nostro corso completo sui CFD e in particolar modo nella lezione su cosa sono i CFD, questi sono strumenti finanziari che replicano l’andamento del prezzo di un asset sul mercato. Con i CFD, quindi, si può negoziare al rialzo e al ribasso, cercando di trarre profitti sia dai rialzi di prezzo che dai ribassi.

Vantaggi del trading online

Qui di seguito evidenziamo alcuni dei più importanti vantaggi del trading online. Va tenuto sempre in considerazione, che oltre ai vantaggi vi sono anche altri aspetti quali la rischiosità (quando si opera con soldi veri), e i costi connessi al trading (commissioni ovenight, spread ecc.). Ne parleremo più avanti.

Trading da casa o dallo smartphone

Il trading online è un’attività che si può compiere comodamente da casa, dal tuo ufficio o da qualunque parte tu voglia: infatti, per fare trading occorre semplicemente una piattaforma di trading sicura e regolamentata come eToro e una connessione a internet. Perciò puoi negoziare da computer, smartphone o tablet.

A tal proposito, se desideri una guida specifica su come usare una piattaforma di trading, puoi consultare la nostra guida completa a eToro.

Risultati rapidi

Altro vantaggio del trading online sono indubbiamente i tempi brevi: infatti, una volta comprato un titolo si potrà rivenderlo in pochissimo tempo.

Costi ridotti

Inoltre, grazie al trading online il trader sosterrà bassi costi di commissione.

Inoltre, l’utente avrà l’opportunità di avere informazioni precise e dettagliate sulla tendenza di un qualsiasi titolo, con la possibilità di visualizzare grafici, di avere informazioni su un uno strumento finanziario e sui mercati in generale, ecc.

Tutto ciò consente al trader di effettuare le scelte di investimento con maggiore consapevolezza.

Ottimizzazione del tempo

Un altro beneficio che si trae dal trading online e più precisamente dalle piattaforme di trading (come ad esempio eToro) è la possibilità di dedicare al trading anche pochi minuti permettendovi di non rinunciare a nessuna attività della vostra giornata.

L’utilizzo di poco tempo è un risultato che si può ottenere seguendo due strade:

  • Facile: iscriversi ad una piattaforma come eToro che consente di copiare automaticamente i trader più esperti
  • Impegnativa: prendere confidenza e quindi padronanza dell’argomento per riuscire a seguire i propri investimenti giusto per il tempo che serve.

Trading automatico

Se non potete dedicare molto tempo alle vostre contrattazioni, potrete impostare attraverso la piattaforma di trading gli ordini, gli stop loss e i target profit per ottimizzare la vostra operatività, automatizzandola ed evitando di non portare a casa buoni profitti ed essere imprigionati in grosse perdite in caso di ribassi improvvisi del mercato, se non vi doveste trovare davanti al computer in un momento incerto.

Ampia gamma di strumenti negoziabili

Infine, con le piattaforme di trading avrete a disposizione una vasta gamma di strumenti finanziari per poter investire il vostro denaro a seconda delle vostre più disparate esigenze (più o meno rischio, più o meno capitale, più o meno rendimento ecc.)

Tipologie di trading online

Tipologie di trading online

Il tipo di trading che si svolge dipende molto dal tempo che vi si può dedicare e ancora più specificamente, da come si decide di organizzare l’attività di trading su base temporale.

Ecco quindi che esistono varie tipologie di trading, in base al tempo che si utilizza per farlo:

  • Scalping: consiste in un trading molto rapido, che si attua con l’apertura e la chiusura di operazioni in un brevissimo arco temporale (anche pochi minuti). Si tenga presente che generalmente è vietata la chiusura entro due minuti dall’apertura. Ogni broker adotta delle proprie regole perciò sarà bene contattare il servizio clienti per non vedersi annullare determinate operazioni. Generalmente, ripetiamo, un paio di minuti sono concessi;
  • Day trading, ossia l’apertura e la chiusura di operazioni all’interno di una singola giornata di contrattazioni;
  • Trading multiday, ossia l’apertura ed il mantenimento di posizioni operative per più giorni;
  • Buy and hold trading o approccio del “cassettista”, ovvero il mantenimento di titoli nel proprio portafoglio per un periodo di tempo molto lungo (fondi pensione, fondi comuni di investimento ecc.).

Il giusto approccio al trading online

Abbiamo parlato dei vantaggi ma abbiamo subito specificato che vi sono anche degli altri aspetti da considerare. Tra i vari: i rischi connessi e i costi.

L’attività di trading è un’attività rischiosa che ha bisogno di specifiche competenze sia tecniche che psicologiche come la gestione dell’emotività. Il seguente corso ti consentirà di acquisire quelle competenze di base per cominciare ad investire sui mercati finanziari in maniera consapevole.

Sui costi abbiamo scritto un articolo specifico, dedicato per l’appunto ai costi del trading. Questi comprendono lo spread (l’unico compenso per il broker) e le commissioni di overnight.

Vai alla Lezione 1 – I mercati e gli strumenti finanziari