Come investire in ETF su Plus500 tramite CFD

0
4158
Come investire in ETF con Plus500

Per investire in ETF su Plus500 tramite CFD basta effettuare pochi passaggi che mostreremo in questo articolo. Innanzitutto, va detto che Plus500 ( per provarla fai clic qui -il conto reale richiede depositare) offre la possibilità di fare trading su molteplici strumenti finanziari. Non solo su ETF, ma anche azioni, opzioni, materie prime, mercato valutario, criptovalute, indici e altri prodotti di investimento. E la vastissima possibilità di scelta è solo uno dei vantaggi di operare con una delle piattaforme più conosciute in Italia e in Europa per il trading online.

Prima di investire con gli ETF tramite CFD però è necessario comprendere i meccanismi di funzionamento che stanno alla base di questo strumento. Successivamente, vedremo come fare trading su ETF con Plus500 tramite CFD, una piattaforma di trading molto popolare per la quale abbiamo redatto un video tutorial in cui abbiamo spiegato come funziona Plus 500.

Cosa sono gli ETF?

Partiamo dalle basi. Gli Exchange Traded Fund sono fondi di investimento le cui quote vengono negoziate in borsa. L’obiettivo è quello di replicare un indice di riferimento, detto benchmark, attraverso la selezione di titoli e la costituzione di un paniere di titoli azionari.

Tra i più evidenti vantaggi degli ETF vi è la diversificazione dei titoli dell’indice replicato, i bassi costi di gestione, la flessibilità della sua struttura e la trasparenza informativa della negoziazione. Quindi, in estrema sintesi, gli ETF consentono di investire in azioni e generare profitti.

Ma replicando un indice di riferimento, ed essendo il loro paniere costituito da titoli accuratamente selezionato da esperti, consentono di superare gli svantaggi e temperare i rischi che si ricollegano all’investimento in singole azioni. Una gestione passiva piuttosto che attiva, che consente di mitigare il rischio.

  • Broker: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 250/14
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    *Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore

Su quali ETF si può investire con Plus500?

Nella nostra sezione ETF abbiamo elencato tutti quelli negoziabili con Plus500, con alcune informazioni essenziali per operare. Qui sotto, ad esempio, mostriamo il grafico in tempo reale riferito ad uno degli ETF più popolari. Si tratta dell’ETF USO (CFD).

Come fare trading ETF su Plus500

Quando si seleziona la piattaforma su cui fare trading, bisogna tenere in considerazione vari parametri. Poi, valutarne gli aspetti tecnici, come la flessibilità, la versatilità e la reattività. E sono stati proprio questi gli elementi di forza di Plus500 che ne hanno decretato il successo e la popolarità tra il pubblico.

Tra questi, va segnalata la completezza e una vastità di opzioni e scelte applicabili al trading. Questi due elementi combinati hanno reso Plus500 una tra le piattaforme più usate, sia da chi opera da poco nel trading che tra i più esperti.

Come investire in ETF con Plus500

Per quanto riguarda il trading su ETF, chi vuole operare in tal senso deve utilizzare questo procedimento.

  1. Quando si entra nella pagina principale di Plus500 , clicca il comando “Negozia”, posto sulla parte sinistra;
  2. Il comando aprirà la lista completa degli asset negoziabili: tra le voci, ci sono gli ETF;
  3. Clicca su ETF per aprire un sotto-menu da cui hai accesso a tutti gli ETF a disposizione

Una lista di nomi, al centro dello schermo, indicherà i valori presenti sulla piattaforma sui quali è possibile negoziare.

Come selezionare un ETF su Plus500

Scelto il fondo ETF di riferimento, il trader può ora decidere se aprire una negoziazione al rialzo o al ribasso, e cioè se comandare un ordine Acquista o Vendi.

Cosa significa comprare un ETF su Plus500?

Tra i vantaggi offerti dal trading online su Plus500, non possiamo trascurare la possibilità di operare con CFD, e cioè contratti che operano in collegamento con altri strumenti finanziari e ne seguono le prestazioni.

Con i CFD è possibile operare nel trading sia su rialzi che ribassi delle quotazioni. Si possono cioè aprire posizioni che prevedono un aumento o una diminuzione del valore dello strumento sottostante. Se tale variazione si verifica nel senso previsto, il CFD genera un profitto.

Nel caso di ETF, si può aprire una posizione “Acquista”, o al rialzo, se si prevede che il valore di un dato ETF aumenterà nel tempo: in caso di effettivo rialzo, il profitto ricavato sarà proporzionale all’aumento del valore di riferimento.

Parimenti avviene nel caso contrario: se il valore dell’ETF diminuisce, il trader subirà una perdita nell’investimento. Un meccanismo praticamente molto comune per chi gioca in borsa in modo tradizionale.

Cosa significa vendere ETF su Plus500?

Il trader può anche decidere di operare in senso contrario e prevedere una diminuzione della quotazione del valore. L’utente non è quindi obbligato a comprare un CFD collegato a uno strumento finanziario e sperare di ottenere un profitto solamente nel caso questo strumento subisca un rialzo: le due direzioni di oscillazione sono aperte alla negoziazione, e comportano dunque la possibilità di ottenere profitti in ogni momento e in ogni situazione di mercato.

Nel caso di ETF, il trader aprirà una posizione “Vendi”, o al ribasso, se prevede che il valore di un dato ETF diminuirà nel tempo: in caso di effettivo ribasso, il profitto ricavato sarà proporzionale all’aumento del valore di riferimento.

Parimenti avviene nel caso contrario: se il valore dell’ETF aumenta, il trader subirà una perdita nell’investimento.

Di fatto, il meccanismo dei CFD che consente di ottenere risultati dai ribassi ha rivoluzionato il modo di investire online.

Come si finalizza una contrattazione di ETF su Plus500

Vediamo adesso gli aspetti pratici del trading con CFD e ETF.  Nel caso si voglia effettivamente ordinare un’apertura di posizione, sia essa al rialzo o al ribasso, sarà necessario cliccare sul comando conseguente, e impostare il proprio ordine. Le voci richieste per completare un’operazione di apertura sono le seguenti:

Come impostare i dettagli di un ordine su Plus500
  • Contratti: Qui il trader inserirà il numero di contratti CFD con i quali intende procedere
  • Utilizza la leva finanziaria: Tra i vantaggi nell’operare con una piattaforma come Plus500, il trader ha la possibilità di abbassare la portata del proprio investimento, e cioè la quota di capitale richiesta per il proprio ordine, utilizzando una leva finanziaria. Il servizio offerto dal broker è espresso in un rapporto numerico e permette di abbassare la propria esposizione al rischio moltiplicando il valore del proprio capitale.
  • Margine richiesto: la portata dell’investimento sul quale il trader si impegna, dopo l’intervento della leva.
  • Stop Limit: una funzione utile, con la quale si chiede al sistema di chiudere automaticamente la posizione al raggiungimento di una quota desiderata di profitto
  • Stop Loss: come nella funzione precedente, ma in merito alle perdite, il trader può impostare un livello massimo di perdite al raggiungimento del quale scatta la chiusura automatica della posizione
  • Chiusura Garantita: si tratta di una funzione aggiuntiva, non applicabile a tutti gli asset. Come suggerisce il nome, consiste nella chiusura della posizione di fronte a fenomeni marcati di oscillazione di valore. Per attivare la funzione è richiesto un costo aggiuntivo da parte del broker.
  • Acquista/Vendi: qui il trader sceglie la direzione di oscillazione del valore sul quale intende investire: al rialzo o al ribasso

Concludere una operazione: la chiusura della posizione

Una volta aperta la propria posizione, sarà possibile monitorare l’andamento dell’investimento. Le posizioni aperte, oltre ai casi già esaminati di Stop automatico impostato in apertura e successivamente, possono essere chiuse in ogni momento cliccando sul comando “Chiudi posizione”. Il sistema provvederà a accreditare i profitti generati o a caricare le perdite direttamente sul conto della piattaforma, istantaneamente

Come abbiamo visto, quando si apre una posizione questa può essere indifferentemente sia Acquista che Vendi; una volta aperta, l’ordine per terminarla è il comando “Chiudi posizione“. E’ importante sottolineare quindi che per concludere un’operazione non bisogna aprirne una seconda, di senso contrario, e quindi ordinare un Vendi nel caso si sia scelto un Acquista, e viceversa. I contratti CFD sono negoziabili in entrambi i sensi, e solo il comando Chiudi può terminarli.

Ulteriori dettagli, oltre alle istruzioni per operare nel trading, sono presenti nella nostra guida CFD cosa sono e come funzionano.

FAQ

Quali possibilità di trading su ETF offre Plus500?

Per chi intende fare trading su ETF con Plus500, una delle opzioni è quella offerta dai CFD. Si tratta di strumenti finanziari il cui valore dipende da un sottostante, che può essere anche uno strumento finanziario come gli ETF.

Quali sono le posizioni di trading su ETF con Plus500?

Si può operare sia al rialzo che al ribasso. Quindi, si apre una posizione con un’aspettativa di aumento del valore del sottostante nel primo caso, e di diminuzione del suddetto valore nel secondo caso.

In quali casi si chiude la posizione di ETF su Plus500?

Nei casi di stop loss, stop limit e chiusura garantita. Si tratta di funzioni attivabili dall’utente, le prime due gratuite, l’ultima a pagamento. Consentono di chiudere una posizione al raggiungimento di determinate soglie, di profitto o perdita. Con la chiusura garantita è inoltre possibile tutelarsi di fronte a marcate oscillazioni di valore. Inoltre è possibile chiudere la posizione manualmente, attraverso l’apposita funzione.

Cosa determina l’esito dell’operazione di trading ETF su Plus500?

Il profitto o la perdita dipendono dalle variazioni di valore del sottostante. Nel caso di acquisto, il guadagno è proporzionale all’aumento del valore di riferimento. In caso di vendita, si guadagna nel caso il valore di riferimento subisca variazioni negative e viceversa.

Cosa significa comprare ETF su Plus500?

Significa aprire una posizione al rialzo, perciò negoziare sul rialzo del valore del sottostante, ovvero l’ETF selezionato.

Cosa significa vendere ETF con Plus500?

Significa aprire una posizione al ribasso, perciò negoziare sul ribasso del valore del sottostante, ovvero l’ETF selezionato.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona