Lezione 19 – MACD o Media Mobile Convergenza Divergenza

MACD

Come abbiamo anticipato nella lezione introduttiva n.12, MACD è un acronimo che sta per Moving Average Convergence Divergence, che in italiano diventa Media Mobile Convergenza Divergenza. Si tratta di un indicatore “momentum” che “insegue i trend” e mostra la relazione tra due medie mobili di prezzi. Il MACD è calcolato sottraendo una media mobile esponenziale (EMA) a 26 giorni dalla media mobile esponenziale (EMA) a 12 giorni. Un’altra EMA a 9 giorni si usa come riferimento ed è chiamata la “linea segnale” ed è posta sopra la MACD, ed offre segnali di acquisto o vendita. Chi lo desidera può ripassare la lezione sulle medie mobili.

Difficile? Ricapitoliamo:

  • EMA = Exponential Moving Average = Media Mobile Esponenziale ( non dovrai calcolarla, la troverai già disegnata sul grafico!)
  • MACD = EMA 26 giorni – EMA 12 giorni
  • Linea segnale = una linea che consiglia cosa fare = EMA a 9 giorni

Ecco un esempio di grafico con MACD. In verde, il MACD. In blu, il  segnale.

Il MACD rappresenta uno degli indicatori più utilizzati nel trading con opzioni binarie

Come si usa la MACD?

La MACD nel trading si può utilizzare in tre modi diversi a seconda di come si interpreta il mercato:

a) Crossover

Quando il MACD cade sotto la linea segnale (EMA a 9 giorni), questo metodo lo interpreta come un segnale al ribasso, e quindi invita a vendere. Al contrario, quando il MACD sale sopra la linea segnale, l’indicatore va interpretato in modo rialzista (vedi figura), a partire dal momento di incrocio sotto lo zero.

Molti trader aspettano un incrocio di conferma sopra la linea segnale prima di aprire una posizione, al fine di evitare di essere penalizzati, entrando in una posizione troppo presto.

b) Divergenza
Per divergenza si intende il momento in cui il prezzo diverge dal MACD. Questo è il segnale della fine del trend corrente.

c) Rialzo Repentino
Quando il MACD presenta un rialzo molto forte (la media mobile più corta sbalza da quella a più lungo termine) il segnale è di sovracquisto e quindi presto si ritornerà a livelli normali.

Linea dello Zero

I trader guardano con interesse anche i movimenti al di sopra e al di sotto della linea dello zero, poiché questo segnala la posizione della media a breve termine in relazione a quella del lungo termine. Quando il MACD si trova sopra lo zero, la media a breve termine è superiore a quella a lungo termine. Al contrario, quando il MACD si trova sotto lo zero, la media a breve termine è inferiore a quella a lungo termine.

La linea dello zero spesso agisce di fatto come una zona di supporto e resistenza per l’indicatore.

Vai alla lezione 20 – Oscillatore Momentum

Da oggi è possibile iniziare a fare trading in borsa in modalità demo gratuita con questa piattaforma leader al mondo e autorizzata in Italia dalla CYSEC

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice