Trading su Bitcoin Cash

0
237
bitcoin cash

Tra le nuove criptovalute si è fatta subito strada il Bitcoin Cash, nuova versione del Bitcoin, la più importante criptovaluta al mondo, sia per popolarità che per capitalizzazione. Ma in cosa consiste, precisamente, il Bitcoin Cash? In cosa si differenzia con il Bitcoin “classico”? A queste domande risponderemo nel presente articolo.

Oltre a presentare le caratteristiche di questa criptovaluta, presentiamo anche le modalità di trading online a scopi di lucro sulla stessa. Oltre a poterla utilizzare, infatti, è possibile negoziare sul suo valore al rialzo e al ribasso al fine di ottenere dei risultati economici nel breve termine.

Come nasce il Bitcoin Cash

L’argomento è così complesso da far venire il mal di testa anche ai tecnici più addetti del settore. Il Bitcoin Cash è nato a seguito di un “fork” o per meglio dire una “hard fork”, una forchetta che al momento si ferma a una biforcazione, che vede per l’appunto Bitcoin e Bitcoin Cash.

Chi possedeva un determinato numero di Bitcoin sulla “vecchia” piattaforma Blockchain, si è ritrovato con altrettanti Bitcoin Cash sulla nuova Blockchain, fermo restando il fatto che le due criptovalute hanno valore diverso.

Tale biforcazione è stata creata per via del problema della scalabilità, ovvero in termini semplici l’adattamento alle nuove richieste di mercato (ingrandimento). La nuova tecnologia è infatti scalabile in base alle reali esigenze degli utilizzatori, i quali desiderano fare trasferimenti in maniera veloce, decentralizzata ed economica.

Tale “Hard Fork” è avvenuta il primo agosto 2017, dopo la votazione dei cosiddetti “Miners”, che hanno votato per il 97% a favore di tale proposta, dopo diversi scontri interni. Ovviamente il Bitcoin Cash è diventato subito una delle prime criptovalute per valore di capitalizzazione.

Cosa è il Bitcoin Cash, come funziona

Alla luce di quanto visto nel paragrafo precedente, il Bitcoin Cash altro non è che una nuova versione di Bitcoin, che si affianca alla prima. Una criptovaluta differente e su una diversa piattaforma, fermo restando che tutte le contrattazioni, tutti i dati precedenti alla biforcazione sono stati mantenuti intatti. Ogni possessore di Bitcoin dovrà scegliere su quale delle due piattaforme Blockchain proseguire.

Il Bitcoin Cash quindi si usa allo stesso modo del precedente? Praticamente sì, anche se dal “lato server” (ci si passi questo termine), presenta blocchi fino a 8mb, rispetto a 1mb del Bitcoin. Vi sono quindi meno limiti, ovvero uno dei principali punti di forza mostrati dal Bitcoin.

Come fare Trading su Bitcoin Cash

Così come è interessante la possibilità di acquistare Bitcoin Cash per utilizzarli o per investire, è altrettanto interessante la possibilità di fare trading su Bitcoin Cash.

Fare trading su Bitcoin Cash consente ai trader di ottenere risultati economici in base alle variazioni delle sue quotazioni sul mercato. Così come le altre criptovalute più importanti, anche Bitcoin Cash presenta un controvalore in dollari.

In base alle vostre previsioni circa possibili rialzi o ribassi del valore di questa criptovaluta, potrete fare trading con i CFD Bitcoin Cash. I CFD sono strumenti finanziari che offrono risultati economici (profitti o perdite) proporzionali alle variazioni dei prezzi dell’asset su cui si negozia.

CFD su Bitcoin Cash, di cosa si tratta

Il CFD (Contract for Difference) è uno strumento finanziario che replica le performance di un altro strumento finanziario. Lo strumento finanziario replicato è denominato sottostante o asset.

Un CFD Bitcoin Cash, quindi, replica le performance della quotazione del Bitcoin Cash sul mercato.

Quindi, in soldoni, quando si fa  trading su CFD Bitcoin Cash, si contrattano CFD che hanno come sottostante il Bitcoin Cash. Il CFD replica il suo prezzo e consente di ottenere risultati proporzionali ai rialzi e ribassi del Bitcoin Cash sul mercato.

Con i CFD si possono aprire posizioni al rialzo o al ribasso, a seconda che si preveda un rialzo o un ribasso del valore della criptovaluta.

Ma cosa significa aprire una posizione?

Aprire una posizione di trading significa acquistare CFD “Long” (questa posizione è detta “Acquista”), oppure CFD “SHort” (questa posizione è detta “Vendi”).

Ecco come si differenziano:

  • Posizione di Acquisto: si apre una posizione di tipo Long o Acquisto quando si prevede un rialzo delle quotazioni e quindi si desidera ottenere risultati economici positivi proporzionali al rialzo del prezzo.
  • Posizione di Vendita: si apre una posizione di tipo Short o Vendita quando si prevede un ribasso delle quotazioni e quindi si desidera ottenere risultati economici positivi proporzionali al ribasso del prezzo.

Facilitiamo la comprensione di tali concetti con un esempio.

Su un quotidiano o un sito specializzato leggiamo che un analista che solitamente ci convince pubblica delle analisi di mercato e fa delle previsioni sul Bitcoin Cash. Maturiamo quindi l’idea che Bitcoin Cash nei prossimi giorni potrebbe effettivamente salire di valore.

Considerate tali previsioni, potremmo aprire una posizione di Acquisto (Long), ovvero al rialzo.

  • Nel caso in cui le previsioni si rivelassero corrette e il valore di Bitcoin Cash salisse, otterremmo un profitto proporzionale alle variazioni al rialzo prodotte a partire dal momento dell’apertura della posizione.
  • Al contrario, nel caso in cui invece le previsioni si rivelassero sbagliate e il valore di Bitcoin Cash scendesse, subiremmo una perdita proporzionale alle variazioni al ribasso prodotte a partire dal momento dell’apertura della posizione.

Come fare trading su Bitcoin Cash con Plus500

Per fare trading su Bitcoin Cash si può utilizzare una piattaforma specifica, che presenti questa particolare criptovaluta tra quelle disponibili. Al momento, tra le più importanti, figura Plus500Su Plus500 sono presenti più di 10 criptovalute, tra cui le più importanti per  capitalizzazione.

La piattaforma Plus500 consente di fare trading su Bitcoin Cash

Ci sentiamo di consigliarvi Plus500 per la sua chiarezza, facilità d’uso e per la possibilità di provarla con demo senza deposito richiesto.

La modalità demo senza deposito consente di testare la piattaforma o praticare senza rischi e senza costi. La modalità di pratica tramite la demo resta sempre e comunque disponibile, anche nel caso si decida di iniziare ad operare con denaro reale (conto reale). Il conto demo e il conto reale sono infatti separati e si può passare da uno all’altro con un semplice clic.

Come funziona? Semplice.

Per aprire una posizione di trading su Bitcoin Cash con la piattaforma Plus500 vi basterà selezionare Bitcoin Cash dalla categoria Cripto (nella colonna a sinistra così come riportato nella figura qui in basso).

La categoria Cripto comprende la voce Crittovalute. Cliccando su “Crittovalute” viene visualizzata la lista delle Criptovalute nel riquadro principale sulla destra. Come si può notare, sulla stessa riga di Bitcoin Cash nel riquadro principale vengono visualizzati i pulsanti “Vendi” o “Acquista” con cui si può aprire posizioni short (al ribasso) o long (al rialzo), a seconda della propria previsione sul prezzo.

Selezione del Bitcoin Cash su Plus500

 

Cliccando sui pulsanti Acquista o Vendi si accede ad una finestra in cui è possibile impostare i dettagli dell’apertura della posizione.

L’utente può modificare i seguenti dettagli:

  • La quantità di Bitcoin Cash su cui negoziare (valore nozionale): in questa casella si può scrivere manualmente una quota a propria scelta oppure utilizzare i tasti più e meno. Oltre alla quantità di Bitcoin Cash sarà sempre visualizzato l’importo del margine richiesto (di cui parleremo tra poco)
    Impostazioni dell'ordine su Plus500 negoziando Bitcoin Cash
  • Margine richiesto: si tratta dell’ammontare effettivo di capitale per il quale ci si espone economicamente nell’operazione. Infatti, i CFD sono strumenti soggetti a leva finanziaria, un meccanismo che consente di esporsi economicamente per quantità di denaro molto più basse rispetto a quelle richieste per un investimento di tipo tradizionale. Nel caso del trading su Bitcoin Cash con Plus500, ad esempio, la leva finanziaria è pari a 1:10, perciò con 100€ di margine iniziale si può negoziare su una quantità di Bitcoin Cash dal valore complessivo di 1000€.
  • Stop Loss: questo ordine consente di ordinare alla piattaforma di chiudere automaticamente la posizione nel caso in cui la posizione raggiunga un determinato livello di perdita percentuale impostata dall’utente. Lo Stop Loss è fondamentale, poiché consente di mettere un tetto massimo alle perdite per ogni singola operazione.
  • Stop Limit: chiamato anche Take Profit, funziona in modo opposto allo Stop Loss, perciò consente di impostare un livello di profitto massimo desiderato e far chiudere automaticamente la posiziona una volta che si è raggiunto, mettendo “al sicuro” il profitto.
  • Stop operativo: vi si accede cliccando su “avanzate” e consente di ordinare alla piattaforma di aggiornare automaticamente il livello dello stop loss nel caso in cui il mercato si muovesse a favore della propria previsione.
  • Acquista solo quando il tasso è: consente di “entrare” sul mercato solo nel momento in cui la quotazione raggiunga un determinato livello, oppure a mercato chiuso quando si desidera effettuare un ordine per il giorno di contrattazione successivo.
    A proposito dell’ultimo punto, occorre precisare che nel caso la casella relativa a questo ordine dovesse apparire già spuntata e non modificabile, vuol dire semplicemente che il mercato è momentaneamente chiuso e che per forza di cose non si può aprire una posizione subito bensì emettere un ordine di acquisto (o di vendita).

Dopo aver impostato gli ordini, per aprire la posizione occorre cliccare sul pulsante in basso riportante la scritta “Acquista” o “Vendi”. Una volta aperta la posizione, questa inizierà sin da subito ad avere effetti sul capitale disponibile.

A tal proposito, occorre evidenziare che il conto profitti/perdite (prof/per) partirà sempre in negativo. Tranquilli, non dipende dalla vostra previsione. Si tratta di infatti di un fatto assolutamente normale poiché all’apertura della posizione il broker trattiene una piccola percentuale di spread, come compenso per il proprio servizio.

Una volta chiusa la posizione, al contrario, essa non produrrà più effetti sul capitale disponibile. Alla chiusura della posizione di trading il margine di mantenimento viene restituito al trader, così come il margine iniziale al netto di profitti e delle perdite.

Bitcoin Cash su IQ Option (CFD)

Per fare trading su Bitcoin Cash si può utilizzare anche la piattaforma  IQ Option. Questo broker, da tempo specializzato in opzioni binarie, ha ampliato la sua offerta con i CFD e ha inserito anche Bitcoin Cash nella lista degli asset.

Uno dei principali aspetti dei CFD Bitcoin Cash offerti da questo broker sta nella mancanza della leva finanziaria, fermo restando tuttavia che si possono aprire posizioni anche con capitali molto ridotti (ancora più ridotti rispetto a Plus500)

Per fare trading su Bitcoin Cash con IQ Option basta cliccare sul tasto “+” in alto per visualizzare la lista degli strumenti negoziabili, tra cui figurano le criptovalute. Cliccando su “Kripto” si accede infatti alla lista delle criptovalute disponibili, dalla quale si può selezionare facilmente Bitcoin Cash.

Come selezionare il Bitcoin Cash sulla piattaforma IQ Option

 

Dopo aver selezionato Bitcoin Cash, si procede impostando sulla destra del display l’importo da investire nella singola operazione. Infine, basterà cliccare su “acquista” o “vendi”.

Uno screenshot della piattaforma IQ Option

 

Successivamente, si potrà chiudere la posizione di trading quando si desidera, ottenendo il risultato economico corrispondente. Chiudendo la posizione si potrà recuperare la somma in base al nuovo cambio tra dollari (USD) e Bitcoin Cash relativamente ai CFD di IQ Option, al netto dei profitti e delle perdite.

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.
SHARE