Mercato Forex, il punto della settimana

0
2330
Mercato Forex
Mercato Forex

Buona Domenica a tutti cari amici del sito Giocare in borsa, si è chiusa una altra settimana positiva per il mercato del Forex e per le nostre idee di trading.

Vediamo di capire, i temi forti sul mercato dei cambi e capire come questi hanno influenzato i principali cross valutari, ma soprattutto se questa tendenza potrà essere confermata nelle prossime sedute.

Partiamo dai temi caldi:

-Giappone, la situazione negativa dell’economia e le dichiarazioni del primo ministro dell’economia Kuroda, fanno sempre più intendere al mercato che un prossimo intervento sul mercato dal Giappone è vicino.Il mercato si attende che con manovre non ben identificate il Giappone crei un aumento della politica espansiva già attualmente molto forte.Ha conferma di questa teoria abbiamo l’andamento dello Yen che è ripartito nel suo ciclo di svalutazione dopo le recenti discese.

-Usa, dopo mille batti e ribatti e una politica comunicativa da parte della Yellen davvero pessima finalmente il mercato sembra essere arrivato ad una conclusione chiara, che viene manifestata apertamente nei prezzi.La Fed non alzerà i tassi d’interesse nel 2015 e non si sa se lo farà neanche nel 2016.Questo sul mercato del Forex ha portato ha delle fortissime svalutazioni del dollaro verso tutte le valute.Le ragioni sono essenzialmente due:

*La prima legato al forte ipercomprato che ha accompagno il dollaro in questi ultimi mesi

*La seconda che il mercato dava per certo un rialzo se non addirittura due, entro questo Dicembre, quindi ora gli operatori si trovano di fretta a dover invertire i loro investimenti e smontare le operazioni in dollari.

-Grand Bretagna, abbiamo avuto una nuova riunione, ma di nuovo con 8 voti contro 1 si è votato per un nulla di fatto sui tassi d’interesse quindi anche in questo caso si conferma l’idea che il mercato aveva sul Gbp e abbiamo una forte svalutazione per due ragioni:

*Ipercomprato fortissimo, ancora maggiore di quello avuto per il dollaro americano,perché in teoria il Regno Unito avrebbe dovuto alare i tassi di interesse ben prima degli Usa quindi le scommesse degli operatori erano state più forti e più prolungate nel tempo.

*Necessità di ricoprire le posizoni in Gbp con grande forza e velocità vista l’esposizone estrema che dura ormai da moltissimi mesi.

-Europa, Draghi ha fatto capire che la Bce è super attiva sui mercati, che non si lascerà scappare il suo obiettivo d’inflazione al 2%.Voci sempre più insistenti danno probabile anche due nuove modifiche alla politica monetaria in atto:

*Allungamento del periodo di Quantitative easing sino al 2018.

-Aumento degli importi già preventivati.

Questo in generale sta portando a un indebolimento dell’euro, ma non contro tute le valute,perché sono in ballo differenti forze in gioco che ora andremo ad analizzare nei vari cross valutari.

Partiamo quindi con una rassegna dei cross valutari più interessanti:

-Euro dollaro. Abbiamo due forze a confronto la debolezza del dollaro e la debolezza dell’Euro.Attenzione però perché si notano sempre più chiari segni secondo cui la debolezza del dollaro possa essere più forte e quindi secondo i nostri indicatori anche se non in maniera esagerata possiamo aspettarci un euro dollaro in salita.

-Euro aud, questo cross a nostro avviso è molto più interessante,perché l’euro si deve indebolire, mentre l’Aud e in una fase di rafforzamento.Infatti notiamo che il cross euro Aud ha rotto la base laterale a 1.56 e ha iniziato la sua discesa al ribasso.Cross davvero molto interssante.

-Usd cad, il cross in questione vive di due forze, la grande debolezza del dollaro e la grande forza del Cad che è fortemente legato alla rivalutazione del petrolio.La dinamica ribassista di questo cross valutario è ottimale il cross ha rotto al ribasso e le quotazioni scendono con regolarità avendo ancora molta strada da fare al ribasso.

-Aud Usd questo cross da noi segnalata sta dando anche lui grosse soddisfazioni infatti, il dollaro molto debole e l’Aud molto forte sono in sintonia con il movimento del momento.Infatti se osserviamo il cross Aud usd vediamo che anche lui è partito al rialzo con grande forza e nel medio sembra che abbia grandi spazi di apprezzamento al rialzo.

A nostro avvios,considerando le molte variabili in gico, possiamo affermare che questi ci sembrano i cross valutari più interessanti, quelli che hanno il trend più chiaro e definito e quindi quelli che a parte qualche oscillazione di breve hanno il trend più definito.

Come sempre per dubbi chiarimenti o spunti operativi di trading scriveteci i vostri commenti.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona