Come investire a febbraio 2021? Il Punto su Bitcoin, Moderna e EURUSD.

0
472
Come investire a febbraio 2021

Chi desidera investire a febbraio 2021 in questo articolo troverà alcuni spunti interessanti per una personale valutazione. Prima di iniziare, diciamo subito che si tratta di informazioni che vanno prese al fine di una propria valutazione personale e non consigli d’investimento.

Tutti gli asset di cui parleremo sono negoziabili sulla piattaforma di trading online eToro, che consente di negoziare su CFD, oltre che su azioni reali e criptovalute. Per chi non l’ha mai usata, può risultare utile la nostra guida a eToro, completa di un video tutorial.

Bitcoin tra alti e bassi: come muoversi?

Il bitcoin è uno degli asset che sta facendo parlare maggiormente di sé in questo momento. La criptovaluta, portabandiera del proprio settore, è arrivata a sfondare quota 40 mila dollari il giorno 8 gennaio 2021. Oggi, al 26 gennaio, si trova a quota 32 mila. Certo, molto più in basso, ma anche molto più in alto rispetto a quanto stava solo due mesi fa (17 mila dollari).

Vediamo il tutto sul grafico dei prezzi.

Prezzo del bitcoin nel 2021

Nel nostro articolo su come investire a dicembre 2020, avevamo detto che a scanso di sorprese, il prezzo del bitcoin sarebbe stato destinato a salire. Infatti, in quei giorni il prezzo iniziava lentamente a dare segni di crescita, per via di alcuni fattori tra cui Paypal e l’aumento delle grandi aziende che avrebbero accettato il pagamento in bitcoin.

Non era difficile prevederlo, ed infatti la situazione si è evoluta in quella direzione. Il prezzo ha continuato a salire per tutto dicembre fino a raggiungere la nuova attuale resistenza a 40 mila dollari. Occhio però, perché il bitcoin non ha resistenze e supporti di medio periodo, quindi vanno sempre prese come resistenze e supporti per il breve o brevissimo.

Dal giorno 8 gennaio il bitcoin ha visto un po’ di saliscendi, passando da 40 a 34 mila dollari in 3 giorni, per poi risalire a 39 in due giorni e scendere fino a 32 in una settimana. Tutto ciò quindi è avvenuto nell’arco di due settimane nel solo mese di gennaio. Chi ha comprato a 35-40 mila sicuramente non sarà contento. Invece, chi ha comprato a dicembre avrà avuto delle soddisfazioin.

È certamente un periodo in cui è stato favorito il trading, oltre che l’investimento, poiché a partire dai 40 mila dollari, c’è chi ha guadagnato anche dal ribasso.

Ma veniamo al punto: è il caso di entrare? Di certo, un investimento tramite l’acquisto di bitcoin è più rischioso, poiché eventuali ulteriori variazioni al ribasso potrebbero inficiare l’investimento e intaccare pesantemente il bilancio profitti/perdite dell’operazione. Una posizione di trading, invece, può essere svolta in entrambe le direzioni, rialzista e ribassista.

Per investire a febbraio 2021 sul bitcoin, quindi, potrebbe essere interessante l’apertura di una posizione secondo le proprie previsioni, tuttavia restando pronti ad aprire una posizione opposta al fine di proteggersi da eventuali movimenti repentini. È la tipica strategia di hedging, che viene utilizzata proprio per i momenti in cui il mercato è molto volatile. Il difetto di questa strategia è che occorre trovarsi al momento giusto oppure, più saggiamente, occorre impostare un pre-ordine al livello giusto.

Cioè, se ad esempio si apre una posizione al rialzo e si desidera mantenerla aperta, occorrerà impostare degli stop avanzati in modo tale che un ribasso oltre una determinata quota faccia scattare l’apertura della posizione opposta di difesa.

Più facilmente, si può impostare un alert che avvisi quando il prezzo arriva ad un certo livello (ad esempio quando ritorna a scendere e arriva fino ad una certa quota), in modo tale che in quel momento si possa agire come si desidera (chiudendo la posizione o aprendone una opposta di difesa).

Occorre ricordarsi che l’apertura di una posizione opposta presuppone il pagamento dello spread, se si tratta ad esempio di una posizione al ribasso (e quindi con CFD).

Azioni Moderna come stanno andando?

Diamo ora un’occhiata alle cosiddette azioni vaccino, ovvero le azioni delle aziende che stanno già producendo vaccini anti Covid. Proponiamo qui il punto sulle più interessanti, quelle che stanno andando meglio: le azioni Moderna.

L'evoluzione del prezzo delle azioni Moderna tra 2020 e 2021

Come si può vedere dal grafico qui sopra, le azioni Moderna hanno iniziato il 2021 con un trend al rialzo, che ha visto salire il loro prezzo da 100$ a una quota superiore a quota 150$ (al 26 gennaio). Un rialzo incredibile, un +50% in meno di un mese. La strada sembra porsi bene per Moderna, anche se occorre tenere presente anche quest’altro grafico.

L'evoluzione del prezzo delle azioni Moderna tra 2020 e 2021

Sorpresa sorpresa, che cos’è? È il grafico delle azioni Moderna, che però parte da inizio novembre. Come si può vedere c’è stato un balzo che supera addirittura l’attuale massimo (150$) ma che poi è tornato sui suoi passi nel corso di dicembre, fino ad arrivare a quota 105$ (l’ombra inferiore della candela rossa di fine dicembre).

Ebbene, il grande rialzo ci fu in occasione dell’annuncio dell’arrivo del vaccino Moderna, che spinse una marea di investitori ad acquistare a prescindere, senza avere alcun tipo di informazione sul profitto, sul non-profit, sui costi, sugli accordi con i governi ecc. Il ribasso successivo è stato dovuto soprattutto alla speculazione, ma anche al fatto che l’azienda sebbene ci guadagnerà, non lo farà quanto si credeva inizialmente. Inoltre, c’è sempre l’ipotesi dell’arrivo di vaccini concorrenti, che aumenta ogni giorno di probabilità.

La situazione si evolve continuamente, così come il mercato e i movimenti speculatori. Attualmente, comunque, le azioni Moderna hanno un paio di supporti belli alti: il primo a 130 e il secondo a poco meno di 120$: La resistenza invece si può porre a 155$ (la più vicina) e a 170$ (che offre ancora margini di profitto).

Per il mese di febbraio ci si aspetta di capire se questo titolo può fare sul serio, quindi salire anche sopra 200$, oppure stabilizzarsi intorno ai 150-160$ fino a delle nuove news che possano influenzarne l’andamento. Se il trend dovesse diventare fisiologico, un investimento ora potrebbe essere una buona scelta, i cui frutti si vedrebbero già nei prossimi mesi. Non dipende (solo) dal mercato azionario. È consigliabile perciò continuare a seguire le news riguardanti l’azienda, la (quantità di) produzione e l’evoluzione delle negoziazioni con i vari paesi.

EURUSD, tra Biden e crisi di governo in Italia

Partiamo da questo grafico.

Il grafico EURUSD negli ultimi anni

Come si può facilmente notare, l’andamento dell’EURUSD è calato costantemente dalla primavera del 2018 fino all’inizio del 2020, quando il Covid ha scosso ed impaurito l’economia mondiale. Si può vedere come nel corso del solo 2020, l’euro abbia recuperato sul dollaro tutto ciò che ha perso nel corso di due anni, con due sole e piuttosto brevi “pause”.

Ma a cosa è dovuto questo ritorno prepotente dell’euro? Come mai il dollaro ha perso così tanta forza? È stato per merito dell’euro o per demerito del dollaro?

Tutto ciò è successo perché la banca centrale statunitense, la Federal Reserve, ha risposto all’emergenza Covid in modo più rapido e massiccio rispetto a quanto fatto dalla BCE, la Banca Centrale Europea. Questo ha di fatto favorito un restringimento del differenziale (spread) tra i titoli Usa e quelli tedeschi. Con una sorta di effetto domino, il deprezzamento del dollaro ha riportato l’euro ai livelli del 2018.

Quindi, per una previsione sulle quotazioni dell’EURUSD, nei prossimi mesi saranno importantissime le mosse delle banche centrali. Il tasso di cambio si stabilizzerà a 1,20 o tornerà a normalizzarsi verso quota 1,10? Un’eventuale mossa della Federal Reserve potrebbe muovere di molto la bilancia e favorire dei potenziali guadagni con il trading sul Forex, anche in tempi rapidi a partire dal momento di un eventuale annuncio. I tempi Covid potrebbero finire entro un anno e quindi potrebbe essere anche il momento giusto per aprire una posizione, anche di poco rilievo, ma che potrebbe ottenerlo in seguito.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here