Test di autovalutazione per il trading su Capital.com

0
73

In quest’ultima lezione del tutorial completo di Capital.com, proponiamo un test di autovalutazione, che consente a chi lo svolge di comprendere il proprio grado di preparazione raggiunto, al fine di utilizzare la piattaforma. Si tratta di domande attinenti alla piattaforma di cui abbiamo parlato nella guida, che tuttavia toccano anche temi più generici sul trading con CFD.

A tal proposito, chi ha bisogno di un ripasso può leggersi la nostra lezione del corso CFD in cui spieghiamo per filo e per segno cosa sono i CFD.

Alcune di queste domande potrete ritrovarle in modo simile anche nel questionario MiFID, ovvero il questionario che i broker sottopongono ai clienti prima di consentire loro il trading con denaro reale. Consigliamo di imparare per bene alcuni concetti sui CFD, prima di avventurarsi su una piattaforma in modalità reale.

Questionario

1 – Per accedere alla piattaforma di trading Capital.com
a) Si paga
b) Si paga a rate
c) Non si paga nulla

2 – Per praticare con il conto demo occorre:
a) Semplicemente iscriversi senza bisogno di depositare
b) Accedere e depositare
c) Iscriversi e contattare il servizio clienti

3 – Quando si negozia con il conto demo:
a) Si può rischiare di perdere soldi veri
b) Non si rischia nulla poiché si negozia con soldi finti
c) Si rischia il 10%

4 – Il conto reale di Capital.com:
a) È facoltativo
b) È obbligatorio
c) Diventa obbligatorio dopo aver usato la demo per un po’ di giorni

5 – Con Capital.com si può negoziare su:
a) CFD (CFD su azioni, CFD su criptovalute ecc.)
b) Azioni
c) Criptovalute

6 – Se si prevede un rialzo del prezzo, occorre cliccare su:
a) Acquista
b) Vendi
c) Portafoglio

7 – Se si prevede un ribasso del prezzo, occorre cliccare su:
a) Acquista
b) Vendi
c) Portafoglio

8 – Per cercare un asset di cui si conosce il nome su Capital.com, qual è la procedura più veloce?
a) Cercare la categoria nella barra e quindi individuare l’asset nel riquadro principale degli asset specifici
b) Digitare il nome dell’asset nella casella di ricerca
c) Pronunciare il nome dell’asset

9 – Quando si clicca su acquista o vendi nel riquadro degli asset specifici, cosa accade?
a) Si apre la finestra dell’ordine
b) Si acquista o si vende immediatamente
c) Si apre una posizione opposta a quella già aperta

10 – Nella finestra dell’ordine si può:
a) Impostare i parametri dell’ordine
b) Cliccare solo sul pulsante vendi o acquista
c) Consultare solo le informazioni relative all’asset

11 – Con lo Stop Loss:
a) Si può impostare un tetto massimo di perdita per la singola operazione;
b) Si può impostare un obiettivo di profitto;
c) Non si perde niente

12 – Con il take profit:
a) Si può impostare un obiettivo di profitto per la singola operazione;
b) Si ottiene sicuramente un profitto con l’operazione;
c) Non si perde niente

13 – Nella finestra dell’ordine, il margine:
a) Rappresenta il margine di utile possibile;
b) Rappresenta l’ammontare che si va ad investire con l’apertura della posizione;
c) Nessuna delle precedenti

14 – Se la leva finanziaria è di 1:5, quanto occorre investire per aprire una posizione su 1.000€?
a) 20€
b) 2€
c) 200€

15 – Nel momento in cui si apre effettivamente una posizione, questa risulta in perdita perché:
a) Non si ha ancora esperienza
b) Perché viene conteggiato lo spread nel conto profitti/perdite
c) Dipende dalla leva finanziaria

16 – Per chiudere una posizione di acquisto occorre:
a) Cliccare sul pulsante vendi dello stesso asset;
b) Cliccare sul pulsante “chiudi” relativamente alla posizione aperta;
c) Andare nel portafoglio e chiudere tutte le operazioni.

17 – Per chiudere una posizione di vendita occorre:
a) Cliccare sul pulsante Acquista dello stesso asset;
b) Cliccare sul pulsante “chiudi” relativamente alla posizione aperta;
c) Nessuna delle precedenti

18 – Per ottenere informazioni su un CFD occorre:
a) Accedere alla finestra dell’ordine oppure alla finestra informazioni;
b) Andare su Google;
c) Aprire il sito ufficiale dell’azienda che emette azioni.

19 – Sul grafico del prezzo in tempo reale:
a) Si possono applicare indicatori tecnici per l’analisi tecnica;
b) Non si possono applicare indicatori tecnici;
c) Nessuna delle precedenti.

20 – Il trading con i CFD:
a) Consente di guadagnare sempre
b) È rischioso e occorre mettere in conto anche la possibilità di perdere l’intero capitale depositato in caso di previsioni sbagliate
c) Offre un reddito fisso

Risposte esatte

Qui di seguito le risposte esatte. Si consiglia vivamente di ripetere bene tutti gli argomenti per i quali si effettuano eventuali errori.

1 – c
2 – a
3 – b
4 – a
5 – a
6 – a
7 – b
8 – b
9 – a
10 – a
11 – a
12 – a
13 – b
14 – c
15 – b
16 – b
17 – b
18 – a
19 – a
20 – b

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here